Efficientare il patrimonio storico è giusto o sbagliato?

Print Friendly, PDF & Email

logo_pdf

Ricevo dal nuovo Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio dell’Università degli Studi di Genova, prof.ssa Giovanna Franco (alla quale vanno tutti i miei complementi), un invito a convegno su un tema di grande interesse: l’efficienza energetica negli edifici storici quali le opportunità e quali i limiti.

Il seminario che si terrà presso la Scuola Politecnica UNIGE il prossimo 21 aprile affronterà, partendo dalle linee di indirizzo per il miglioramento dell’efficienza energetica nel patrimonio culturale redatte dal MiBACT, l’opportunità di efficientare il patrimonio storico esistente.

L’energy manager del Comune di Genova, Diego Calandrino, affronterà la questione dell’efficientamento energetico del “Polo Tursino”, si parlerà di cosa prevede la normativa europea nel settore dell’efficienza energetica degli edifici storici e si aprirà una tavola rotonda sul tema “patrimonio da salvaguardare, energie da non disperdere” che avrà come moderatore il prof. Stefano F. Musso, già Direttore della Scuola di Specializzazione ed ex Preside di Facoltà.

Il seminario costituirà un’occasione per mettere a confronto esperti che, a vario titolo e con diverse ricadute professionali, lavorano in modo sinergico sul tema dell’efficienza energetica nel patrimonio storico, mettendone in luce limiti, opportunità e potenzialità.

Scarica la brochure

Approfondimenti su:
https://www.facebook.com/Scuola-di-Specializzazione-in-Beni-Architettonici-e-del-Paesaggio-UniGe-891742470937013/?fref=ts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php