Terremoto: attiva la piattaforma online per i professionisti

Print Friendly, PDF & Email

Finalmente attivo l'ELENCO SPECIALE DEI PROFESSIONISTI ABILITATI ad operare per la ricostruzione nei luoghi colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti dallo scorso 24 agosto, da ora in avanti soltanto i professionisti iscritti nell'elenco speciale potranno ricevere incarichi di progettazione e di direzione dei lavori e dunque operare per la ricostruzione

Le domande vanno inviate dal professionista mediante l'apposita piattaforma tecnologica predisposta dal Commissario (professionisti.sisma2016.gov.it), la quale, oltre a contenere un form per la compilazione delle domande, rende pubblico l'elenco degli iscritti all'elenco speciale (al momento già sono un'ottantina i professionisti registrati). I professionisti che hanno presentato domanda prima della pubblicazione dell'avviso, devono riformulare la manifestazione d'interesse utilizzando l'apposita piattaforma.

L'iscrizione nell'Elenco speciale dei professionisti, la sottoscrizione del contratto elaborato in conformità al modello allegato all'ordinanza numero 12 del 2016 del Commissario straordinario e l'adempimento di tutti gli altri obblighi in essa previsti, costituiscono condizione imprescindibile per l'accesso ai contributi per la ricostruzione da parte dei privati che devono riparare o ricostruire immobili danneggiati dagli eventi sismici.

I requisiti di accesso sono regolati dall'ordinanza numero 12 del commissario per la ricostruzione. Essere iscritti all'Albo professionale, non aver riportato condanne penali, rispettare i requisiti antimafia (art. 80 comma 2 del Codice dei contratti), non essere soggetti alla sanzione disciplinare della sospensione dall'Albo, avere un'idonea assicurazione Rc professionale, sono alcuni dei requisiti richiesti. Ma bisogna anche essere in regola con i contributi previdenziali e con gli obblighi di aggiornamento continuo obbligatorio per partecipare alla ricostruzione. Inoltre, è necessario avere un Durc regolare e una struttura organizzativa adeguata e proporzionata al tipo di attività che si intende svolgere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.