Restauro e Conservazione avvia la collaborazione con il Polo Interdisciplinare

Print Friendly, PDF & Email

Sin dalla sua prima costituzione Restauro e Conservazione si avvale di una rete di specialisti impegnati in diverse aree disciplinari (architetti, geometri, geologi, storici dell'arte, restauratori di beni culturali, diagnosti, editori, agenti immobiliari…). La collaborazione tra esperti nel settore del restauro e della conservazione si è rivelata utile da subito in quanto ha consentito di affrontare in maniera completa tutte le problematiche legate alla tutela dei beni culturali e non solo.

Quando l'amico Gianfranco Magri mi ha proposto di avviare un polo interdisciplinare tra questo portale e il suo  ArteControl Consulting l'dea mi è sembrata un'ottima occasione di scambio e collaborazione…per questa ragione ho immediatamente accettato.

Accedendo al portale http://www.artecontrolconsulting.it dal menù a tendina del "chi siamo" è possibile selezionare la voce "Polo interdisciplinare" e leggere i propositi del polo che sono appunto quelli di creare una rete di specialisti distribuiti sul territorio in grado di rispondere nel modo migliore al fabbisogno del committente.

Nella colonna a sinistra sono elencate le singole tematiche di cui si occupa il Polo che vanno dalla Diagnostica alla Diagnostica delle carpenterie lignee, alle indagini termografiche, alle nanotecnologie antitarlo, alla diagnostica sui fenomeni di umidità di risalita e condensa, alla movimentazione opere per arrivare alla consulenza in materia di restauro e conservazione (che ci interessa direttamente).

Cliccando sull'ultima voce "Restauro&Conservazione" appaiono tre sezioni di competenza quello che riguarda i Beni storici con vincolo di tutela, quello che riguarda la Valorizzazione/Ricerca dei borghi rurali e infine quello che riguarda il Supporto (alle imprese di restauro) per l'acquisizione degli Attestati SOA e in generale per la partecipazione agli appalti pubblici.


Grazie a questa nuova collaborazione il portale ArteControl Consulting sostiene il nostro prezioso sforzo nella riscoperta e valorizzazione del patrimonio culturale dalla scala nazionale alla scala regionale, con un focus sulla nostra regione, il Piemonte. L'auspicio è che anche in altre Regioni si prenda questo percorso ad esempio, per saldare le maglie di una Rete virtuosa, capace di ridare smalto e orgoglio al nostro bel Paese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php