Villa del Balbianello un bene culturale donato al Fondo Ambiente Italiano

Oggi Villa del Balbianello è un bene culturale di proprietà del F.A.I.: deve la sua realizzazione al Cardinale Durini, letterato e mecenate delle arti, che scelse il promontorio di Lenno nella Tremezzina sul Lago di Como quale luogo ideale  per edificarvi la sua casa di villeggiatura.

Leggi il seguito

Al via il restauro della piccola Chiesa della Madonna di Oviglio (Al)

E' ormai ufficiale la ex Chiesa di San Pietro meglio nota come Chiesa della Madonna di Oviglio in provincia di Alessandria, beneficerà dei fondi 8X1000 messi a disposizione dalla C.E.I., i lavori non partiranno, però, prima del prossimo settembre in attesa della formalizzazione ufficiale. 

Leggi il seguito

Quale destino per l’enorme patrimonio immobiliare ecclesiastico italiano?

Il cantiere di restauro che ho recentemente ultimato è stato un'importante esperienza professionale per la sua durata temporale, per gli importanti ritrovamenti e, infine, perchè ha beneficiato per ben due volte dei contributi della CEI 

Leggi il seguito

Il degrado dei monumenti causato dai volatili: ecco alcuni esempi

La lunga esperienza che ho maturato in quasi vent'anni di attività sui beni culturali mi ha permesso di analizzare e catalogare le tipologie più comuni di danni ai monumenti causati dai volatili (piccioni, colombi, corvi, gabbiani…) Ecco alcuni esempi..

Leggi il seguito

La piscina romana della zona Bagni di Acqui Terme

Ad Acqui la parte termale più nota è quella che ruota attorno alla sorgente della Bollente, antica fonte di acqua calda, sita nell'omonima piazza…

Leggi il seguito

La ricollocazione in opera delle vetrate artistiche di San Pietro a Felizzano

Il 15 aprile scorso sono state ricollocate in opera le sette vetrate artistiche della Chiesa di San Pietro a Felizzano finalmente restaurate

Leggi il seguito

La Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo a Felizzano

La Chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo venne quasi rifatta ed ampliata tra il 1629 e il 1633, su istanza del felizzanese Marco Antonio Platone

Leggi il seguito
css.php