Quali possibili interventi alternativi all’uso dei cordoli in cemento armato?

Il terremoto Umbria-Marche del 1997 e ancora di più i due terremoti del Centro Italia quello dell’agosto 2016 e quello dell’ottobre 2016 hanno evidenziato come l’uso dei cordoli in cemento armato sia sia rivelato in più casi "fatale" al punto da sconsigliarne anche l’uso nelle Norme Tecniche di Costruzione.

Leggi il seguito

Come rifare un vecchio tetto: alcuni utili consigli…

Una copertura in totale stato di abbandono è il più delle volte davvero irrecuperabile eppure basterebbero periodiche operazioni manutentive per garantire una più durevole durata.

Leggi il seguito

Sostituzione parziale o totale del manto con materiali analoghi

Questo intervento consiste nella realizzazione di un nuovo manto di copertura  ad integrazione o sostituzione di quello esistente, impiegando materiali analoghi a quelli esistenti.
L’intervento può essere associato ad operazioni più consistenti estese anche alle strutture lignee sottostanti.

Leggi il seguito

Come garantire il deflusso delle acque piovane su un tetto

Questo intervento consiste nell’inserimento di un canale di gronda lungo lo sporto delle falde del tetto, se ne è privo, o in sostituzione di uno preesistente ma inefficiente e può essere realizzato soprattutto nei casi in cui la falda del tetto aggetta al di fuori della scatola muraria sostenuta da travetti lignei cui il canale può essere stabilmente ancorato.

Leggi il seguito

Riparazioni e integrazioni puntuali del manto di copertura

Questo intervento consiste nella riparazione puntuale di un manto esistente sia esso costituito da lose di pietra o da elementi in cotto (coppi o tegole marsigliesi).
Nei tetti con manto in lose la riparazione può essere eseguita semplicemente fissando all’impalcato le lastre sconnesse, se ancora in buono stato di conservazione, o provvedendo alla sostituzione di quelle fratturate o ammalorate con altre…

Leggi il seguito
css.php