A cavallo tra le Langhe e la Liguria la bellezza paesaggistica di Olmo Gentile

Print Friendly, PDF & Email

A cavallo tra le Langhe e la Liguria la bellezza paesaggistica di Olmo Gentile

Olmo Gentile è un piccolo paese della provincia di Asti collocato in modo da unire idealmente la collina della Langa al mare della Liguria. 

Il nome caratteristico, Olmo Gentile, deriva dalla tradizione medioevale di piantare presso i luoghi di culto e i castelli un "olmo", grande albero dalla corteccia scura e dal legno bianco molto duro, simbolo di carità, giustizia e protezione cui si univa l'aggettivo "gentile" per via della collina sulla quale sorgeva l'agglomerato urbano collocato su un dolce pendio.

Per la specifica ubicazione e per la bellezza paesaggistica Olmo Gentile è stato per anni dimora prescelta dai Vescovi di Acqui per la villeggiatura.

Il borgo rurale ospita tutt’oggi antiche case e cascine del XV e XVI secolo che costituiscono il nucleo primitivo dell'insediamento; lungo queste terre si aprivano le vie del sale e delle acciughe ed il passaggio della strada sacra che univa Roma a Santiago de Compostela.

I primi documenti storici ufficiali risalgono al 1142 anno nel quale Olmo Gentile passò al marchesato di Cortemilia dopo la morte di Bonifacio del Vasto; nel XIII secolo divenne feudo dei Del Carretto e successivamente della famiglia Scarampi finché nel XVI secolo divenne un marchesato di alterne famiglie.

Durante la guerra per la successione del Monferrato, Olmo fu invasa dagli spagnoli; nel XVIII secolo Vittorio Amedeo III di Savoia investì il nobile Pier Francesco Borea del titolo di marchese di Olmo.

Le principali emergenze architettoniche ed artistiche  di Olmo Gentile

Tra le bellezze architettoniche più suggestive di Olmo Gentile vi è certamente il Castello diviso in due sezioni: la torre e l’abitazione.

La torre è a base quadrata in pietra arenaria del XII secolo mentre la parte residenziale risale al XVII secolo e fu fatta costruire dal vescovo di Acqui, Gozzani, l’interno possedeva affreschi, un bellissimo camino e pavimenti in pietra. La torre è particolarmente bella e caratterizzata dalla presenza in sommità di beccatelli (elementi architettonici usati per sostenere parti sporgenti di un edificio).

   

Nel centro del paese si trovano i due principali edifici religiosi la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Maddalena e la Chiesa di San Carlo Borromeo o Oratorio dei Disciplinati.

La Chiesa di Santa Maria Maddalena venne edificata in epoca posteriore all'Oratorio, sull'architrave della porta si legge infatti la data 1714, si notano anche le due immagini molto sbiadite di San Felice e della Maddalena raffigurate sulla facciata. L'interno della Chiesa ha subito nei secoli dei rimaneggiamenti, a partire dagli abbellimenti di epoca tardo barocca fino alle navate risalenti addirittura al 1913.

La Chiesa di San Borromeo o Oratorio dei Disciplinati fu edificata per volontà del Vescovo di Acqui Terme, Carlo Antonio Gozzani, risale agli ultimi anni del XVII secolo periodo durante il quale lo stesso Vescovo venne ad abitare in paese. L'interno, un tempo interamente decorato conserva un grazioso altare barocco con ricca cornice retrostante. La Confraternita dei Flagellanti a cui è intitolata ebbe nei secoli un ruolo primario nella manutenzione degli edifici di culto del paese, dei quali si addossò gran parte delle spese di ristrutturazione.

   

Da citare anche la Pieve di San Martino, antica parrocchiale, con tracce di un fonte battesimale ad immersione ed affreschi del Seicento e con la Cappella dell’Addolorata caratterizzata da un abside rettangolare che custodisce la statua della Vergine.

Insediamenti rurali ancora conservati ad Olmo Gentile

Il Comune di Olmo Gentile è ricco di insediamenti rurali interamente in pietra dalle suggestive coperture in arenaria ancora ben conservati e dal grande impatto paesaggistico, percorrendo strade sterrate è anche possibile imbattersi in storici ciabot, pozzi dalle suggestive coperture in pietra, muretti a seccofienili, cascine singole o con sviluppo ad L e piccole chiese pievane che sono simbolo ed emblema della forte forte ruralità di questi luoghi.

    

   

Olmo Gentile è uno dei 58 comuni del G.A.L. Borba in provincia di Asti, scarica da questo portale le nuove Linee guida per la conservazione e il recupero dell'architettura rurale e il paesaggio del Gal Borba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php