La montagna del Piemonte ti offre una nuova vita: di cosa si tratta?

Print Friendly, PDF & Email

Sarà pubblicato il 1° settembre su https://bandi.regione.piemonte.it il bando di residenzialità che offrirà incentivi a chi sceglie di trasferirsi da una città italiana in uno dei piccoli comuni di montagna incastonati tra le Alpi piemontesi.

L’iniziativa punta a sostenere la rivitalizzazione e il ripopolamento delle aree montane, anche a seguito dei bisogni sociali crescenti causati dall’attuale emergenza sanitaria.

La montagna non è e non va vista come una riserva inaccessibile, ma come un grande propulsore di economia, natura, enogastronomia, turismo e di tutto ciò che di meraviglioso ha da offrire – sottolinea il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio -. Penso che, dopo due anni di pandemia, questa idea dell’aria fresca, dell’aria pulita, della possibilità per chi lo desidera di vivere a contatto con la natura, siano valori su cui investire per il nostro futuro e per quello delle nostre straordinarie montagne”.

Chi risiede in un centro urbano in Italia e intende acquistare o recuperare un immobile in un comune montano del Piemonte con meno di 5.000 abitanti, da rendere prima casa trasferendovi la propria residenza, potrà aderire ad un bando della Regione Piemonte che offre contributi da 10.000 a 40.000 euro. Il bando stanzia complessivamente 10 milioni di euro.

Una misura che non resterà isolata e che si aggancia in modo sinergico ad un altro bando che la Regione Piemonte lancerà in autunno per incentivare la nascita delle “botteghe dei servizi” con specifici contributi per sostenere le attività nei territori montani che offrono servizi alla cittadinanza.

In tutto sono 465 i Comuni montani del Piemonte con meno di 5.000 abitanti protagonisti del bando (48 in provincia di Alessandria, 12 in provincia di Asti, 48 in provincia di Biella, 132 in provincia di Cuneo, 3 in provincia di Novara, 132 in provincia di Torino, 66 nel Verbano-Cusio-Ossola, 24 in provincia di Vercelli).


Clicca qui per consultare l’elenco dei Comuni interessati dal bando

 

 

2 pensieri riguardo “La montagna del Piemonte ti offre una nuova vita: di cosa si tratta?

  • 19 Settembre 2021 in 9:17 AM
    Permalink

    Felicitazioni per l’informations sul Bando di residenzialità. Sarei interessata per proteggere e fare continuare à vivere una casa di famiglia del XVII/XVIII esimo seccolo. Sono francese e poca esperienza sull’argomento.

    Risposta
    • Arch. Antonella B. Caldini
      19 Settembre 2021 in 9:30 AM
      Permalink

      Gentile signora Celine,
      nell’articolo in basso trova un link con l’elenco dei comuni montani che beneficiano del bando e quindi per prima cosa deve verificare se c’è il comune dove sì trova la sua abitazione. Poi deve avere la residenza nel comune o promettere di averla per 10 anni. Questa è la prima di una serie di misure che la Regione Piemonte sta predisponendo a tutela della rivitalizzazione dei suoi comuni montani con meno di 5000 abitanti. A presto, Antonella CALDINI

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php