Solai

Print Friendly, PDF & Email

Consulenza gratuita rettangolo-1

Le strutture di orizzontamento interno di molti edifici rurali realizzati in muratura portante di pietra sono generalmente costituite da solai lignei a semplice o duplice orditura.I solai tradizionali sono realizzati con travi ricavate da tronchi di pino o altro legno resinoso di provenienza locale, semplicemente scortecciate e grossolanamente sbozzate, poste in opera in semplice orditura, parallele al fronte principale dell’edificio. In molti casi, poi, travetti sgrossolanamente squadrati sono appoggiati o chiodati alle travi principali, disposti ad interassi di circa un metro l’uno dall’altro.

Quando la luce delle travi secondarie supera i quattro metri, sono inserite travi rompitratta che hanno sezioni di dimensione maggiore rispetto alle altre e sono ordite in senso ortogonale alle travi secondarie.

Le teste delle travi sono sempre inserite nella muratura in pietra delle pareti d’ambito dei vani, più rara la presenza di dormienti o travi radice inseriti per accogliere le teste delle travi, più comune, invece, la presenza di blocchi lapidei o scaglie di pietra impiegati come zeppe, per garantire e sostenere l’alloggiamento della trave e distribuirne il carico sulla muratura sottostante.

Esistono ancora alcuni esempi, benchè piuttosto rari di solai realizzati con la paglia.

In alcuni edifici sono anche presenti sistemi di orizzontamento costituiti da travi di legno, semplici o sagomate e voltini in mattoni pieni disposti a foglio o a coltello. In molti casi le travi in legno sono state nel tempo sostitute da travi metalliche.
1_Montechiaro4 Ponti

Galleria Fotografica con individuazione principali forme di degradazione dei SOLAI

7 monteQuando il tetto degli edifici si presenta ammalorato, parzialmente crollato o completamente inesistente, anche i solai lignei interni sono esposti all’azione degli agenti atmosferici e quindi si presentano in pessimo stato di conservazione e in molti casi strutturalmente inefficienti.

I maggiori problemi riscontrati sulle travi sono la marcescenza, soprattutto a causa dell’umidità delle murature, forme accentuate di deformazione del legno, progressivo sfibramento che ne pregiudica la resistenza e l’efficienza strutturale. Anche l’impalcato di legno è spesso assente oppure, quando presente, risulta mancante in più punti e incapace di resistere alle sollecitazioni meccaniche e ai carichi. Il materiale ligneo è anche interessato da forme diffuse di attacco biologico (funghi, insetti e roditori), dallo svergolamento ed imbarcamento degli elementi costruttivi più esili, da cedimenti e rotture puntuali di singoli elementi portanti che spesso sono causa di crolli più estesi.

Le cause di queste forme di degrado devono essere cercate, oltre che nella presenza di umidità nelle murature e più in generale nell’ambiente, anche nelle continue infiltrazioni dalle coperture, specie quando assenti, o dalle sconnessioni presenti nelle murature ed anche dall’insufficiente dimensionamento di certi elementi costruttivi.

 

schede sovrapposte-250 BOTTONE schede tecniche

Compila il seguente form e descrivi il tuo problema:

ti invieremo una scheda tecnica di intervento studiata appositamente per te

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono

Elemento costruttivo di tuo interesse (richiesto)

Oggetto

Descrivici il tuo problema

Dò in consenso al trattamento dei dati personali

[recaptcha]


Hai bisogno di un consiglio? Chima ORA <<0144.323990>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php