Come sostenere le travi degradate di un vecchio solaio? Ecco alcuni consigli

Print Friendly, PDF & Email

Come sostenere le travi degradate di un solaio? Ecco alcuni consigli

Questo intervento prevede l’inserimento di una o più travi, oppure di grandi tavole, al di sotto delle travi esistenti che si presentano inflesse o instabili. In questo modo è possibile sostenere le travi interessate e ridurne la luce libera di inflessione, evitando ulteriori cedimenti del solaio, agendo nei punti di maggiore inflessione e, in linea di massima, in corrispondenza della sua mezzeria.
Con opportune cautele, è possibile realizzare questo intervento anche per ridurre l’inflessione dell’elemento forzandolo verso l’alto, agendo sulla quota di imposta della nuova trave o inserendo tra questa e l’elemento inflesso opportuni spessori (zeppe o altri elementi) in grado di ridurre progressivamente la sua freccia. 

Materiali: per l’esecuzione di questo intervento possono essere impiegate travi in legno massello, in legno lamellare o profilati metallici opportunamente trattati per prevenire la corrosione. In particolare, i profilati metallici, a parità di luci e condizioni di carico, richiedono sezioni minori rispetto a quelle delle travi in legno massello. Sono da evitare elementi in calcestruzzo di cemento armato, gettato in opera o prefabbricati, in quanto presentano un diverso comportamento strutturale rispetto ai solai lignei, inoltre richiedono la realizzazione di cordoli intermedi che danneggerebbero i muri d’ambito. 

Tecniche, fasi operative e raccomandazioni: le fasi operative e le raccomandazioni sono le stesse già illustrate per l’intervento di rinforzo alle teste delle travi ammalorate (cui si rimanda).

03

(in alto) Due travi rompitratta inserite in sostituzione di una preesistente trave della quale è ancora percepibile la testa affogata nella muratura

(in basso) Travetto rompitratta inserito a forza tra i travetti principali

03bb

 

schede sovrapposte-250 BOTTONE schede tecniche

Compila il seguente form e descrivi il tuo problema:

ti invieremo una scheda tecnica di intervento studiata appositamente per te

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono

Elemento costruttivo di tuo interesse (richiesto)

Oggetto

Descrivici il tuo problema

Dò in consenso al trattamento dei dati personali

Non hai trovato consigli per risolvere il tuo problema? Chiedici la tua Scheda Tecnica  personalizzata compilando il form descrivendoci qual'è il tuo problema specifico e ti invieremo la scheda tecnica direttamente nella tua email.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php