Interventi di sostituzione singoli travetti degradati

Print Friendly, PDF & Email

logo_pdf
DESCRIZIONE


Questo intervento può prevedere:
a) l’inserimento di nuove travi o travetti aggiuntivi, a rinforzo di quelli esistenti;
b) l’eliminazione di travi o travetti ammalorati e l’inserimento di nuovi elementi in loro sostituzione.


Materiali

Si raccomanda, trattandosi di interventi puntuali e limitati, di impiegare elementi analoghi, per specie, a quelli esistenti. E’ sempre preferibile il castagno perché offre una buona resistenza all’umidità e per la presenza del tannino al suo interno.
Sono ammissibili anche elementi metallici opportunamente trattati per prevenire la corrosione, purché si tratti di interventi puntuali e che interessino singoli elementi.


Fasi operative

Nel caso di interventi limitati a singoli elementi è opportuno lavorare all’intradosso del solaio senza rimuovere il tavolato sovrastante, inserendo il nuovo elemento, a forza, nello spazio tra questo e la trave. L’intervento può poi essere attuato seguendo queste procedure:

  1. posa in opera di puntelli o armature provvisionali di sostegno;
  2. realizzazione di opportuno scasso nella muratura per l’inserimento della trave;
  3. alloggiamento della testa della trave previa interposizione di eventuale pietra di appoggio.

In presenza di interventi più estesi o associati ad altre opere previste sull’impalcato (specie se si presenta ammalorato), si opera, all’opposto, dall’alto, previa adeguata protezione dell’intradosso e rimozione degli strati soprastanti l’ordito del solaio.

Raccomandazioni

Prima di procedere ad ogni operazione è necessario realizzare un’adeguata puntellatura provvisionale del solaio, a tutela del manufatto e degli operai, secondo le norme vigenti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e in cantiere.
Si raccomanda di rispettare la distribuzione esistente dei travetti in modo da non mutare il comportamento statico globale del solaio e le modalità di connessione tra i suoi elementi lignei (incastri e chiodature), evitando eccessivi irrigidimenti puntuali della struttura. Nel caso si agisca su travi alloggiate nella muratura, è opportuno preparare i vuoti derivanti dalla loro rimozione, inserendo alla loro base una pietra di ripartizione dei carichi a difesa della testa della nuova trave e a protezione contro l’umidità.

01.sostituzione

Esempio di solaio ligneo che necessita di interventi puntuali di sostituzione travetti collassati

schede sovrapposte-250 BOTTONE schede tecniche

Compila il seguente form e descrivi il tuo problema:

ti invieremo una scheda tecnica di intervento studiata appositamente per te

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono

Elemento costruttivo di tuo interesse (richiesto)

Oggetto

Descrivici il tuo problema

Dò in consenso al trattamento dei dati personali

[recaptcha]

Non hai trovato consigli per risolvere il tuo problema? Chiedici la tua Scheda Tecnica  personalizzata compilando il form descrivendoci qual'è il tuo problema specifico e ti invieremo la scheda tecnica direttamente nella tua email.


Cfr.,:A. B. Caldini – D. Bosia, L’edilizia rurale del GAL Borba: linee guida per il recupero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php