Maria Chiara Panza

Print Friendly, PDF & Email

Architetto libero professionista, Specialista in Beni Architettonici e del Paesaggio

Pugliese, vive e lavora a Palo del Colle (Ba). Iscritta all’ordine degli Architetti della Provincia di Bari con il n. 3210.

Acquisisce la passione per il restauro e l’antichità in genere dal padre Nicola, geometra libero professionista, appassionato d’arte e tecnico-artista/artigiano egli stesso con studio in Palo del Colle.

Ama l’arte, la natura e tutto ciò che rappresenta la sua terra, a cui è molto legata. Spesso con la sua macchina fotografica gira per le campagne e i paesi più sperduti alla ricerca di manufatti antichi, ruderi e tutto ciò che, costruito dall’uomo, è lasciato alla natura. Come lei stessa racconta: “questo provoca in me una sensazione di pace e di speranza per questi tesori che abbiamo tra le mani. La voglia di poter veder rivivere in essi la nostra storia mi porta a scoprirli e a studiarli anche solo osservandoli attentamente”.

Si laurea nel 2012 alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari, discutendo  la tesi di laurea “Costruzione, rovina e ricostruzione come strumento di interpretazione del  monumento”. Dopo la laurea, svolge il primo di tue tirocini specialistici presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle province di Bari BAT e Foggia, con sede nel Castello Svevo di Bari e poi nel 2018 con sede nel Convento di S. Chiara sempre a Bari.

Allo stesso tempo comincia l’attività  di libero professionista ottenendo i primi affidamenti professionali da parte di committenti privati.

Nel 2013 intraprende presso l’Università degli Studi di Roma 3 il Master di II livello  “Restauro architettonico e cultura del patrimonio “ con il prof.  Paolo Marconi e uno avvia il suo secondo tirocinio specialistico presso lo Studio Amati di Roma, attivo principalmente nelle gare d’appalto pubbliche nel campo del restauro architettonico.

In contemporanea continua ad esercitare la libera professione acquisendo esperienza nel restauro di manufatti antichi, palazzi sottoposti a tutela per legge, relazioni paesaggistiche e direzione cantieri. Sviluppa anche dimestichezza nel rapportarsi con gli Enti pubblici.

Nel 2016 redige il progetto di restauro conservativo del Complesso della Chiesa dei Cappuccini a Corato, beneficiando dei fondi CEI 8X1000.

Desiderosa di perfezionare  le proprie conoscenze nella materia del Restauro conservativo, frequenta la Scuola di specializzazione in Beni Architettonici e Paesaggio di Napoli diplomandosi con lode e discutendo la tesi “ Palazzo de Lerma in Bitonto , analisi e proposta di restauro” con il Prof. Andrea Pane.

Fa parte con altri colleghi di un team di progettisti architetti e ingegneri, che agiscono sul territorio della provincia di Bari con partecipazione a bandi pubblici prevalentemente su beni culturali e riqualificazione urbana.

Fa parte della “rete nazionale” degli Architetti Specialisti BAP presente su Google Maps.

Guarda il suo profilo su LinkedIn


 Referente di Restauro&Conservazione sulla regione Puglia >>> Architetto Maria Chiara Panza 

css.php