Come conservare gli apparati decorativi di un manufatto storico?

Print Friendly, PDF & Email

Come conservare gli apparati decorativi di un manufatto storico?

Molto spesso i manufatti storici conservano sia all’esterno che all’interno apparati decorativi di pregio che possono essere pittorici realizzati con tecnica ad affresco o a secco, possono essere elementi plastici in rilievo (stucchi), manufatti lapidei o in cotto. Si tratta di elementi che arricchiscono il valore artistico del manufatto e che pertanto devono essere oggetto di analisi preliminare e di restauro puntuale principalmente teso alla conservazione.

 

consigliati INTERVENTI COMPATIBILI

  • disinfestazione e disinfezione da vegetazione superiore infestante e da altri agenti di biodeterioramento;
  • interventi di consolidamento, riadesione e sigillature di eventuali lesioni;
  • ripresa parziale delle coloriture esistenti (previa stratigrafia) o degli elementi decorativi laddove ripetitivi, modulari, simmetrici e non figurativi.

 

consentiti INTERVENTI DA ATTUARE CON CAUTELA

  • integrazione delle lacune o delle mancanze in presenza di manufatti lapidei o in cotto;
  • variazione della tecnica esecutiva e dei materiali originali.

 

incompatibili INTERVENTI INCOMPATIBILI

  • realizzazione ex-novo di decorazioni dipinte a tema geometrico, floreale o figurativo;
  • realizzazione ex-novo di decorazioni plastiche, lapidee o in cotto a tema geometrico, floreale o figurativo.

Hai bisogno di un consiglio? Chiama ora << 0144.323990>>


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php