Continua il cantiere di San Pietro a Felizzano: via al restauro delle cappelle

Sono già passati 5 anni dall'avvio del progetto di restauro della Chiesa di San Pietro a Felizzano i cui lavori sono partiti grazie al contributo delle fondazioni e soprattutto della CEI nell'ambito dei contributi per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto. 

Leggi il seguito

Le abitazioni storiche sul Lago d’Orta: l’uso di “piode” o “beole” per tetti e facciate

Come in Liguria è diffuso l'uso dell'ardesia, sul Lago d'Orta, in provincia di Novara, è piuttosto diffuso l'uso della pietra sotto forma di piode o beole per le coperture e le facciate, lavorate in lastre ricavate da blocchi di gneiss poi trasformate mediante martellatura e scalpellatura.

Leggi il seguito

Il Piano del Colore e il problema della conoscenza per la salvaguardia dell’esistente

Il dibattito sull'opportunità o meno dei Piani del colore si basa su aspetti decisamente non secondari: in primis la difficoltà di stabilire con certezza quali fossero le tinte originarie dell'edificio, le difficoltà di normare e monitorare gli interventi e l'individuazione della tavolozza di colori.

Leggi il seguito

Contributo comunale per il recupero delle facciate del centro storico di Strevi (Al)

Circa un mese fa in un nostro precedente contributo avevamo plaudito all'esempio dato dal Comune di Cuneo che già da fine 2016 aveva deciso di istituire contributi a fondo perduto per sostenere i privati che intendevano restaurare le facciate del centro storico. Oggi scopriamo che anche il piccolo Comune di Strevi, nell'alessandrino, ha deciso di intraprendere questa strada allo scopo di riqualificare e recuperare il suo piccolo centro storico.

Leggi il seguito

Contributi a fondo perduto per il restauro delle facciate private del centro storico di Cuneo

Un bell'esempio da imitare quello del Comune di Cuneo che già a fine 2016 aveva deciso di istituire contributi a

Leggi il seguito

La tradizione costruttiva dell’ardesia: tetti e facciate

L’uso tradizionale dell’ardesia come materiale di costruzione è diffuso soprattutto in Liguria dove in Valle Fontanabuona esistono le “vie dell’ardesia” che dalle cave in prossimità dei crinali scendono ripidi fino a valle e a costa

Leggi il seguito
css.php